HOME           METEO           STORIA            IL PAESE            ATTIVITA'           LINK           CONTATTI          MAPPA DEL SITO            IMMAGINI 

LE NOSTRE ESCURSIONI

Piemonte
- Val d'Ala
- Val Chisone
- Val Germanasca
- Val Gesso
- Val Grana
- Val Grande
- Val di Locana
- Val Maira
- Val Pellice
- Valle Po
- Valle Stretta
- Valle Stura cozie
- Valle Stura marittime
- Val Susa cozie
- Val Susa graie
- Val Varaita
- Val di Vi
- Prealpi Biellesi
Valle d'Aosta
- Val d' Ayas
- Valle di Champorcher
- Valle Gr.S.Bernardo
- Val di Gressoney
- Valgrisanche
- Val Pelline
- Val di Rhemes
- Valle di La Thuile
- Valtournanche
- Valle di St. Barehlemy
- Monte Bianco
- Monte Rosa
- Gruppo del Gran Paradiso
-
Valle Centrale
Liguria
- Val Tanaro
- Val Pesio-Valle Ellero
- Valle Argentina
- Val Roja
- Val Vermenagna
- Val Corsaglia
Lombardia
- Alpi Centrali
Trentino Alto Adige
- Dolomiti
Veneto
- Dolomiti
- Odle
- Sella
Provenza
- Provenza
Queyras
- Queyras
- Valle della Tine
Savoia
- Parc National Vanoise
Delfinato
- Parc National Ecrins
Alpi Bernesi
- Alpi Bernesi
Extraeuropee
- Sri Kailash(India)
- Peak Cusin(Tibet)
- Kilimangiaro 2004
- Aconcagua 2005
   
 
TANZANIA 
 Agosto 2004

Salita al Kilimanjaro (mt. 5894)

Il 16 Agosto dalla citt di Arusha raggiungiamo la partenza della Marangu Route (mt. 1970) da cui ha inizio la nostra salita.
In circa 3 ore di cammino raggiungiamo il rifugio Mandara (mt. 2700).

 Il 17 Agosto proseguiamo il nostro cammino
per altre 5 ore. Usciti finalmente dalla foresta
pernottiamo al rifugio Horombo (mt. 3720).

Il 18 Agosto l'aspetto dell'itinerario cambia nuovamente ed alla prateria d'altura si sostituisce un vero e proprio deserto.
La notte al rifugio Kibo (mt. 4705) l'ultima prima della salita.

Il 19 Agosto la partenza fissata per le 24:00, in modo da poter ammirare il primo sole d'Africa sulla cima del Continente Nero.
L'andatura lenta ed il freddo pungente.

Il sentiero un estenuante zig-zag su detriti
e rocce rotte. Procedere troppo velocemente non una buona tattica perch 3 giorni non sono sufficienti ad acclimatare l'organismo.

Dal bordo del cratere (il cosiddetto Gilman's Point) necessaria ancora un'ora circa di marcia per poter raggiungere i 5895 metri che rappresentano la cima vera e propria.

Il ritorno avviene lungo l'itinerario di salita ma stavolta in due tappe. Dalla cima discendiamo ad Horombo, sostando al Kibo unicamente per riposare un p. Il giorno seguente siamo gi ad Arusha.

 
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
   
                   
Argentina 2005
Il Tetto delle Americhe
Tanzania 2004
Nel continente nero
Tibet 1997 Verso il cielo
dell'Asia
India 1993
Dimensione "6000"
Utilizza la mappa per ricercare il settore desiderato
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Per ulteriori informazioni.      info@ilgav.com